Internet of Things

L’Internet of Things è l’ultima frontiera della tecnologia, e come tale non poteva non catturare l’interesse di 3logic. Consiste nell’utilizzare la rete in un modo del tutto nuovo, non più per mettere in contatto le persone tra loro, ma per mettere in comunicazione gli uomini e le cose; facendo sì cioè che gli oggetti, per mezzo di internet, possano trasmetterci immediatamente tutte le informazioni che li riguardano.

Il mondo dell’internet of things, il mondo di domani, è un mondo fatto non solo di computer ma di una moltitudine di dispositivi più piccoli (microcontrollori). I microcontrollori sono in grado di parlare da una parte il linguaggio dei computer e quindi del web, dall’altra il linguaggio di sensori e attuatori, e quindi di registrare dati della realtà esterna e di avere influenza su di essa, dando direttive a dispositivi elettronici di ogni genere. Gli esempi sono tutto intorno a noi, dai contapassi che monitorano la nostra attività fisica e la trasmettono alla rete ai termometri che ti aggiornano sulla temperatura di casa mentre sei in ufficio, ai sistemi domotici che ti allertano per una finestra che sbatte o per una luce accesa. Noi di 3logic abbiamo cominciato ad utilizzare il più diffuso dei controllori, Arduino, già nel 2007: oggi, lo adoperiamo ancora per pilotare droni e per implementare sistemi di geolocalizzazione o sistemi domotici, oltre che la prototipazione rapida di nuove soluzioni.